Regolamento sul trattamento dei dati e politica sulla riservatezza

Fondazione della Società Protetta

Regolamento sul trattamento dei dati e politica sulla riservatezza 2021.

INDICE

  1. INTRODUZIONE
    1. Legislazione correlata
    2. Concetti
  2. PRINCIPI DEL TRATTAMENTO DEI DATI
  • TRATTAMENTO DEI DATI DELLA FONDAZIONE DELLA SOCIETÀ PROTETTA
    1. Obiettivo del regolamento sul trattamento dei dati
    2. Contenuto e validità del trattamento dei dati
    3. Durata del trattamento dei dati
    4. Cancellazione dei dati personali, notificazione sulle modifiche
    5. Possibilità di modificare il regolamento del trattamento dei dati
    6. Utilizzo del Google Analytics applicazione
    7. Dati e raggiugibilità del titolare di trattamento dei dati
  1. DIRITTI E DOVERI DEGLI INTERESSATI
  2. INDENNIZZO, TASSA DI RIMOSTRANZA, RIMEDIO DI LEGGE
  3. INTRODUZIONE

Il presente regolamento sul trattamento dei dati ha l’obiettivo di trattare e archiviare i dati personali inseriti volontariamente dopo l’esplicito consenso delle persone di sotto:

  • degli utenti registrati sulle pagine https://vdta.hu, https://safesocietyfoundation.com, https://vedjukmeg.hu, https://sasofo.e sulla pagina https//:facebook.com/vdta/ di Facebook, e in avanti
  • dei membri e dei funzionari della Fondazione,
  • dei colleghi, delle persone di contratto o dei collaboratori in compiti organizzativi, delle associazioni e dei fornitori,
  • dei partecipanti ai programmi ed eventi organizzati dalla Fondazione.

L’organismo responsabile per trattare, elaborare ed archiviare i dati ė la Fondazione della Società Protetta (con domicilio in: 2016 Leànyfalu, (Ungheria), Panoràma u. 49/B. P.IVA: 19296676-1-13, che svolge la sua attività secondo il nr. registro 13-01-0004161), denominata in avanti „titolare del trattamento dei dati”.

  1. Legislazione correlata

Il titolare del trattamento dei dati s’impegna di realizzare la sua attività rispettando le legislazioni vigenti. Queste legislazioni nel momento della redazione del presente documento sono le seguenti:

  • La legge CXII. dell’anno 2011 sul diritto Autodeterminazione all’informazione e libertà dell’informazione (legge sull’informazione) – aggiornato su https://net.jogtar.hu
  • Il regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali nonché alla libera circolazione di tali dati
  • La legge CVIII. dell’anno 2001 su alcune questioni relative ai servizi di commercio elettronico e ai servizi relativi ad alcune questioni in rapporto alla società dell’informazione (di seguito: legge sul commercio elettronico).
  • La legge XLVIII. dell’anno 2008 sulle condizioni fondamentali e su alcune restrizioni della pubblicità commerciale (di seguito: legge sulla pubblicità commerciale).
  1. Concetti

In base al § 3. della legge CXII. (legge sull’informazione) dell’anno 2011.

Chi ė l’interessato

Qualsiasi specifica persona fisica che sulla base dei dati personali è identificabile o inidentificabile – direttamente o indirettamente.

 

Dato personale

Dati che possono essere rilevanti per l’interessato, in particolare il nome, il segno di identificazione, e la conoscenza di una o più identità fisiche, fisiologiche, psichiche, economiche, culturali o sociali e la conclusione da trarre dai dati che riguardano l’interessato.

Dato speciale

  • a dati personali riguardanti l’origine razziale, l’appartenenza a una minoranza nazionale o etnica, l’opinione politica o l’appartenenza a un partito, la religione o altra visione del mondo, l’appartenenza a un’organizzazione di difesa, la vita sessuale
  • dati anagrafici su stato di salute, passione patologica e dati anagrafici penali.

 

Dato personale di carattere criminale

Dati generati nel corso o prima in connessione al reato o al procedimento penale da organi abilitati a condurre il procedimento penale o all’investigazione di reati, o generati dall’organizzazione penitenziaria, dati che possono essere collegati all’interessato, e dati relativi alla sua fedina penale.

 

Dato d’interesse di carattere pubblico

Questi sono i dati in forma di informazioni e conoscenze trattati da un organismo o persona che svolge un compito dell’autogoverno statale o locale, o un organo che svolge un altro tipo di compito pubblico previsto dalla legge e i dati sorgono in connessione con l’esecuzione o l’adempimento del loro compito pubblico, i dati non rientrano nella nozione di dato personale (indipendentemente dal modo in cui vengono trattati, se siano autonomi o da collezione), quindi,i dati relativi in particolare della competenza, della pertinenza, della struttura organizzativa, dell’attività professionale (compresa la valutazione dell’efficacia), dei dati sulle tipologie di dati detenuti e sulle norme di legge che ne disciplinano l’operazione, nonché informazioni sul trattamento e sui contratti conclusi.

Dato pubblico nell’interesse pubblico

Qualsiasi dato che non rientri nella nozione di dato di interesse pubblico e di cui la comunicazione, la riconoscibilità o messa a disposizione sia richiesta dalla legge nell’interesse pubblico.

 

Consenso

Espressione volontaria e ferma della volontà dell’interessato, basata su adeguata informativa e prestando il proprio inequivocabile consenso al trattamento dei dati personali che lo riguardano, in tutto o in parte.

 

Opposizione

La dichiarazione dell’interessato che si oppone al trattamento dei propri dati personali e chiede la cessazione del trattamento o la cancellazione dei dati trattati.

 

Titolare del trattamento

Una persona fisica o giuridica, o un’organizzazione priva di personalità giuridica, che, da sola o insieme ad altri, determina le finalità del trattamento di dati, prende e attua decisioni in materia di trattamento dei dati (compresi i mezzi utilizzati) o le attua con un titolare del trattamento incaricato da esso.

Trattamento dei dati

Indipendentemente dalla procedura utilizzata, qualsiasi operazione o complesso di operazioni sui dati, in particolare la raccolta, la registrazione,  sistematizzazione, archiviazione, modifica, utilizzo, estrazione, trasmissione, pubblicazione, armonizzazione o interconnessione dei dati, la cancellazione dei dati, la distruzione del supporto dati, inoltre l’impedimento dell’ utilizzo ulteriore dei dati, l’impedimento dello scatto delle fotografie, registrazione di suoni o di immagini o di caratteristiche fisiche che possono essere utilizzate per identificare una persona (ad esempio:è impronta digitale o palmare, campione di DNA, immagine dell’iride).

 

Trasmissione dei dati

Rendere i dati disponibili a una terza parte specifica.

 

Pubblicazione

Rendere i dati disponibili a chiunque.

 

Cancellazione di dati

Rendere i dati irriconoscibili in modo tale che non siano più possibile recuperarli.

 

Specificazione di dati

È l’atto di marcare un dato con un segnale di identificazione per specificarlo.

 

Blocco di dati

Il marcare un dato con un segnale d’identificazione al fine di limitarne l’ulteriore trattamento in via definitiva o per un periodo determinato.

 

Annientamento

Distruzione fisica completa del supporto dati.

Elaborazione di dati

Svolgere compiti tecnici relativi alle operazioni di trattamento dei dati, indipendentemente dal metodo e dai mezzi utilizzati per eseguire le operazioni e dal luogo di applicazione, a condizione che l’attività tecnica sia eseguita sui dati.

 

Elaboratore di dati

Una persona fisica o giuridica o un’organizzazione priva di personalità giuridica che svolge il trattamento dei dati in base a un contratto concluso con il titolare del trattamento (compresa la conclusione di un contratto in base ad una disposizione di legge).

 

Responsabile dei dati

L’ente che svolge il compito pubblico che ha prodotto i dati di pubblico interesse da pubblicare obbligatoriamente con mezzi elettronici, o in corso di cui attività sono nati questi dati.

Notificatore di dati

L’organismo che svolge il compito pubblico che, qualora il titolare del trattamento stesso non pubblichi i dati, esso pubblica i dati fornitigli dal titolare del trattamento su un sito web.

 

Base di dati

L’insieme dei dati gestiti nello stesso registro.

 

Terza persona

Una persona fisica o giuridica o un’organizzazione senza personalità giuridica che non é identica nè con l’interessato, nè il responsabile del trattamento o l’incaricato del trattamento.

 

SEE-Stato

Ciascuno Stato membro dell’Unione Europea e gli altri Stati partecipanti all’Accordo sullo Spazio Economico Europeo, nonché ogni Stato il cui cittadino gode dello stesso status giuridico dei cittadini degli Stati aderenti all’Accordo sullo Spazio Economico Europeo sulla base di un accordo internazionale concluso tra l’Unione Europea e i suoi Stati membri e lo Stato che non è parte dell’accordo sullo Spazio Economico Europeo.

 

Terzo Stato

Qualsiasi non SEE stato.

  1. PRINCIPI DEL TRATTAMENTO DEI DATI

I dati personali possono essere trattati (§ 5 (1) (legge sull’informazione) nel caso

  • l’interessato ė acconsente a ciò, o
  • è disposto dalla legge o – sulla base dell’autorizzazione di legge, nell’ambito ivi specificato – da un decreto di un governo locale.

La dichiarazione di un minore inabile o un minore con capacità giuridica limitata richiede il consenso del suo rappresentante legale (§ 6 (3) (legge sull’informazione), ad eccezione di quelle parti del servizio in cui la dichiarazione è finalizzata alla registrazione di massa nella vita quotidiana e non richiedono una considerazione speciale.

I dati personali possono essere trattati solo per una finalità determinata, per esercitare un diritto e adempiere ad un obbligo. Deve soddisfare questo scopo in tutte le fasi del  trattamento dei dati. (§ 4 (1) (legge sull’informazione).

Possono essere trattati solo i dati personali essenziali per la realizzazione dello scopo del trattamento, idonei al raggiungimento dello scopo, solo nella misura e per il tempo necessario per la realizzazione dello scopo (§ 4 (2) (legge sull’informazione).

I dati personali possono essere trattati solo previo consenso basato su apposita informativa. I dati non potranno essere comunicati a terzi. Il Titolare non tratta ulteriormente i dati personali in suo possesso, pertanto non impartisce ordine al trattamento dei dati.

L’interessato (§ 20 (2) (legge sull’informazione). – deve essere informato in modo chiaro, comprensibile e dettagliato di tutti i fatti relativi al trattamento dei suoi dati, in particolare la finalità e la base giuridica del trattamento, la persona autorizzata al trattamento e all’elaborazione dei dati, la durata del trattamento e chi potrebbe avere accesso ai dati. Le informazioni dovrebbero riguardare anche i diritti ei rimedi di legge dell’interessato.

I dati personali trattati devono soddisfare i seguenti requisiti:

  • la loro ammissione e il loro trattamento sono equi e leciti,
  • sono accurati, completi e, ove necessario, tempestivi,
  • le modalità di archiviazione sono tali che l’interessato possa essere identificato solo per il tempo necessario ai fini della archiviazione.

È vietato l’uso di un marchio di identificazione personale generale e uniforme che può essere utilizzato senza restrizioni!

I dati personali possono essere trasferiti e le diverse operazioni di trattamento dei dati possono essere combinate solo se l’interessato ha acconsentito o consentito dalla legge e se per ciascun dato personale sono soddisfatte le condizioni per il trattamento dei dati.

Dati personali (inclusi dati speciali) dal paese – indipendentemente dal vettore dati o dalla modalità di trasmissione dei dati – può essere trasferito a un responsabile del trattamento o ad un responsabile di elaborazione dei dati a un paese terzo se l’interessato ha espressamente acconsentito o è consentito dalla legge, e inoltre nel paese terzo è assicurata la protezione dei dati personali    in livello adeguato nel corso del trattamento e dell’elaborazione dei dati trasferiti.

Il trasferimento dei dati agli Stati SEE si considera avvenuto nel territorio dell’Ungheria (§ 8 (legge sull’informazione).

 

III. TRATTAMENTO DEI DATI DELLA FONDAZIONE DELLA SOCIETÀ PROTETTA

 

Denominazione del titolare del trattamento dei dati

È la Fondazione della Società Protetta, in avanti Fondazione.

Denominazione del tipo di trattamento

Archiviazione e trattamento dei dati relativi ai personali.

 

Base giuridica per la gestione dei dati

Consenso volontario dell’interessato (§ 5 (1) a) della Legge CXII..dell’anno 2011).

 

I web sito del titolare del trattamento dei dati

https://vdta.hu, https://safesocietyfoundation.com, https://vedjukmeg.hu, https://sasofo.com e in avanti la pagina facebook com/vdta.

 

Luogo di effettivo trattamento dei dati

2016 Leànyfalu, (Ungheria) Panoràma u. 49/B.

 

Parti interessate

Membri, rappresentanti regionali, sostenitori, organizzatori di eventi della Fondazione,  e  partecipanti a eventi, registranti sul sito web.

 

  1. Obiettivo del regolamento di trattamento dei dati

Sulla base del consenso volontario, informato e definitivo dei membri, degli sostenitori, dei rappresentanti regionali della Fondazione, dei partecipanti ai vari eventi e dei registranti sul sito web – di seguito: interessati.

Per i membri della Fondazione

  • identificabilità degli iscritti con i propri dati anagrafici (registrazione, trattamento, trasmissione, pubblicazione dei dati)
  • registro delle attività dei membri
  • invio delle comunicazioni informative agli indirizzi elettronici e/o postali dei membri
  • garantire le condizioni per un contatto e un’informazione continua
  • albo dei rappresentanti territoriali.

 

Per i soggetti associati o aventi un rapporto contrattuale con la Fondazione, e per le organizzazioni sociali

  • identificabilità con i propri dati personali (registrazione, trattamento, trasmissione, pubblicità dei dati)
  • preparazione di dati e statistiche relativi alle attività
  • garantire le condizioni per un contatto e un’informazione continua

 

Per i partecipanti agli eventi della Fondazione

  • identificare i partecipanti
  • preparare i dati statistici
  • consentire la verifica dei diritti per fornire sconti e servizi

 

Per gli utenti che si registrano sui siti web della Fondazione

  • identificare i registranti e registrare i loro dati
  • preparare i dati statistici
  • abilitare i servizi del sito

 

  1. Contenuto e validità del trattamento dei dati

Il processo del trattamento dei dati

  • per i membri della Fondazione la registrazione i membri,
  • per i soci o persone contraenti, organizzazioni sociali in connessione con la Fondazione, il trattamento dei dati relativi alla persona o relativi ad eventi e altri compiti,
  • la registrazione dei dati anagrafici e delle statistiche necessarie per la partecipazione ai vari eventi della Fondazione,
  • per i registranti su un sito web, la registrazione dei dati personali necessari per l’utilizzo del sito,
  • i dati personali relativi ai contratti conclusi dalla Fondazione, nonché alle mansioni di lavoro, paghe e fatturazione (il responsabile del trattamento è l’attuale presidente del Consiglio dei Curatori della Fondazione e il ragioniere)

 

  • Ambito dei dati trattati
  • Per i membri della Fondazione
    • nome, di nascità
    • nome da nubile di sua madre
    • luogo e data di nascità
    • residenza, indirizzo di notifica, numero di telefono e indirizzo e-mail

 

  • Per i partecipanti ai eventi della Fondazione
  • nome
  • dato di nascità
  • residenza
  • numero telefonico, indirizzo e-mail
  • rapporti

 

  • Per gli utenti che si registrano sul sito web:
  • nome (non modificabile)
  • nomignolo/sopranome
  • dato di nascità
  • residenza
  • numero telefonico, indirizzo e-mail, password
  • profilo dell’utente e le impostazioni relative al suo sito web

 

  1. Durata del trattamento dei dati
  • Per i soci fondatori, dall’inizio del rapporto di adesione fino alla cessazione del rapporto di adesione. Le modalità di estinzione del rapporto di adesione sono previste dallo Statuto della Fondazione.
  • Per i partner contrattuali, fino alla risoluzione del contratto.

 

  1. Cancellazione dei dati, notificazione di cambiamento

Cancellazione dei dati personali

  • i membri della fondazione non possono richiedere la cancellazione dei propri dati fino alla scadenza della loro adesione. Al momento della cessazione dell’adesione, la Fondazione è tenuta a comunicare per iscritto alla persona interessata di aver cancellato i suoi dati dal registro dei membri,
  • i partner contrattuali non possono richiedere la cancellazione dei loro dati durante la durata del contratto, dopo la risoluzione del contratto, la Fondazione è obbligata a informare per iscritto il partner dato di aver cancellato i suoi dati dal registro,
  • i partecipanti alle manifestazioni della Fondazione possono richiedere per iscritto la cancellazione dei propri dati, circa l’adempimento del quale la Fondazione è tenuta a darne comunicazione scritta all’interessato entro 30 giorni.

 

Notificazione del cambiamento dei dati personali

Sono vincolanti solo per i membri della Fondazione entro 5 giorni lavorativi dalla modifica.

 

  1. Possibilità di modificare il regolamento del trattamento dei dati

La Fondazione si riserva il diritto di modificare unilateralmente il presente regolamento di gestione dei dati previa comunicazione agli interessati. Se l’interessato non si oppone per iscritto alla modifica entro 15 giorni, la modifica al Regolamento si intende accettata da parte sua.

  1. Utilizzo del Google Analytics applicazione

Il sito web della Fondazione utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. (“Google”). Google Analytics utilizza i cosiddetti “cookie”, che sono file di testo depositati sul suo computer, per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito visitato.

Le informazioni generate dai cookie relative al sito web utilizzato dall’utente vengono solitamente trasmesse e depositate presso un server di Google negli USA. Attivando il sito web di anonimizzazione IP, Google accorcerà l’indirizzo IP dell’utente all’interno degli Stati membri dell’Unione Europea o in altri paesi aderenti all’Accordo sullo Spazio Economico Europeo.

L’indirizzo IP completo verrà inoltrato e troncato al server di Google negli Stati Uniti solo in casi eccezionali. Per conto dell’operatore di questo sito web, Google utilizzerà queste informazioni per:

  • valutare come l’utente ha utilizzato il sito web,
  • preparare report per l’operatore del sito web relativi all’attività del sito web,
  • eseguire servizi aggiuntivi legati all’utilizzo del sito web e di Internet.

Google Analytics non riconcilia l’indirizzo IP trasmesso dal navigatore dell’utente con altri dati di Google. L’utente può impedire la memorizzazione dei cookie impostando opportunamente il proprio navigatore.

 

  1. Dati e raggiungibilità del titolare del trattamento dei dati

Nome: Védett Tàrsadalom Alapítvàny (Fondazione della Società Protetta)

Residenza: 2016 Leànyfalu, (Ungheria) Panoràma u. 49/B.

Numero registro: 13-01-0004161

Nome del Tribunale di registro: Fővàrosi Törvényszék (Corte Metropolitana)
P.IVA 19296676-1-13
Email: [email protected]

 

  1. DIRITTI E DOVERI DEGLI INTERESSATI

L’Interessato può richiedere informazioni sul trattamento dei propri dati personali (§ 14 Legge sull’informazione), nonché chiedere la rettifica o la cancellazione dei propri dati personali, salvo che per i trattamenti previsti dalla legge, nel modalità indicate al momento della raccolta dei dati o tramite il titolare del trattamento.

Su richiesta dell’Interessato, il titolare del trattamento fornisce informazioni sui dati da lui trattati (§ 15 Legge sull’informazione), la finalità, la base giuridica, la durata, il nome e l’indirizzo (residenza) del responsabile del trattamento e la sua attività connesse al trattamento dei dati, nonché chi e per quale finalità ricevono o hanno ricevuto i dati.

 

L’Interessato può richiedere informazioni alla Fondazione in qualsiasi momento per iscritto, tramite lettera raccomandata o tramite lettera raccomandata con avviso di ricevimento, inviata all’indirizzo della Fondazione oppure tramite e-mail all’indirizzo [email protected] Una richiesta di informazioni inviata per lettera è considerata autentica dalla Fondazione se l’utente può essere chiaramente identificato sulla base della richiesta inviata.

 

Una richiesta di informazioni inviata tramite posta elettronica è considerata autentica dalla Fondazione solo se inviata dall’indirizzo di posta elettronica registrata dell’utente. La richiesta di informazioni può riguardare i dati dell’utente gestiti dalla Fondazione, la loro fonte, la finalità del trattamento dei dati, la base giuridica, la durata, i nomi e gli indirizzi degli eventuali responsabili del trattamento, le loro attività connesse al trattamento dei dati nonché chi e per quale finalità ricevono o hanno ricevuto i dati dell’utente.

 

La Fondazione fornisce le informazioni per iscritto in forma comprensibile non appena possibile dopo la presentazione della domanda, ma non oltre 25 giorni. Tale informativa è gratuita qualora il richiedente non abbia ancora presentato nell’anno in corso alcuna richiesta di informazioni sul medesimo tema al titolare del trattamento. In altri casi il titolare del trattamento può fissare il rimborso delle spese.

La Fondazione cancella i dati personali (art. 17) (legge sull’informazione), nel caso in cui il loro trattamento è illecito, l’interessato lo richiede, è cessato lo scopo del trattamento o è scaduto il termine di archiviazione dei dati previsto dalla legge, è stato ordinato da un tribunale o da un garante della protezione dei dati.

La Fondazione dà comunicazione della rettifica e della cancellazione dei dati all’interessato, nonché a tutti coloro ai quali i dati sono stati preventivamente trasmessi per finalità di trattamento. Si astiene dalla notifica se ciò non viola il legittimo interesse dell’interessato rispetto allo scopo del trattamento dei dati (§18 (1) (Legge sull’informazione).

 

L’interessato può opporsi al trattamento dei propri dati personali (articolo 21 della legge sull’informazione) se

  • il trattamento (trasferimento) dei dati personali è necessario solo per l’esercizio del diritto o del legittimo interesse del titolare del trattamento o del destinatario dei dati, a meno che il trattamento dei dati non sia imposto dalla legge;
  • i dati personali sono utilizzati o trasmessi a fini di acquisizione diretta di affari, sondaggi di opinione o ricerche scientifiche;
  • l’esercizio del diritto di protesta è altrimenti consentito dalla legge.

Con la contestuale sospensione del trattamento dei dati, la Fondazione esamina il protesto nel più breve tempo possibile, ma non oltre 15 giorni dalla presentazione della domanda, e ne informa per iscritto il richiedente.

Se il protesto è fondato, la Fondazione interrompe il trattamento dei dati, compresa l’ulteriore raccolta e trasferimento dei dati, e li blocca, nonché comunica a tutti coloro ai quali i dati personali in oggetto del protesto sono stati trasferiti e informa loro circa le misure adottate in merito alla base del protesto, e comunica che sono anche loro obbligati a prendere provvedimenti per far valere il diritto di protestare.

Se l’Interessato non è d’accordo con la decisione presa dalla Fondazione, può ricorrere contro di essa in un tribunale entro 30 giorni dalla sua notifica. La Fondazione non può cancellare i dati dell’interessato se il trattamento dei dati è stato disposto per legge. Tuttavia, i dati non possono essere trasferiti al destinatario dei dati se la Fondazione ha acconsentito al protesto o il tribunale ha stabilito il diritto di protestare.

In caso di violazione dei propri diritti, l’Interessato può intentare un’azione legale contro la Fondazione. Il tribunale agisce a sproposito nel caso (§ 22, (1) (legge sull’informazione). L’interessato può altresì, a sua discrezione, proporre ricorso dinanzi al giudice competente per il suo luogo di residenza o dimora. (§22 (3) (legge sull’informazione).

 

  1. INDENNIZZO, TASSA DI RIMOSTRANZA, RIMEDIO DI LEGGE

Indennizzo e tassa di rimostranza

In base al § 23 della Legge CXII dell’anno 2011.

Nel caso il titolare del trattamento cagioni un danno ad altri trattando illecitamente i dati dell’interessato o violando i requisiti di sicurezza dei dati, è tenuto a risarcirlo. Se il titolare del trattamento viola il diritto di protezione di dati dell’interessato trattando illecitamente i dati dell’interessato o violando i requisiti di sicurezza dei dati, l’interessato può chiedere un risarcimento al titolare del trattamento.

Il titolare del trattamento è responsabile nei confronti dell’interessato per i danni causati dal responsabile del trattamento e il titolare del trattamento è tenuto a corrispondere all’interessato l’indennità per la violazione dei dati personali causata dal responsabile del trattamento. Il titolare del trattamento è esonerato dalla responsabilità per il danno cagionato e dall’obbligo di risarcimento qualora dimostri che il danno o l’ingiuria sul diritto alla riservatezza dell’interessato è stato cagionato da una causa inevitabile al di fuori dell’ambito del trattamento.

Non c’è bisogno di risarcire il danno e nessun risarcimento sarà dovuto nel caso in cui il danno cagionato o l’ingiuria cagionato dalla violazione del diritto della personalità dovuto alla condotta dolosa o gravemente colposa dell’interessato.

 

Rimedio di legge

Una domanda per rimedio o un reclamo può essere presentato all’Autorità Nazionale per la Protezione dei dati e la Libertà di informazione.

Nome: Nemzeti Adatvédelmi és Informàciószabadsàg Hatósàg (Autorità Nazionale per la Protezione dei dati e la Libertà d’informazione)

Residenza: 1125 Budapest Szilàgyi Erzsébet fasor 22/c. (Ungheria)

Indirizzo postale: 1530 Budapest, Pf.: 5. (Ungheria)

Telefono: +36 (1) 391-1400

Fax: +36 (1) 391-1410

Sito web: https://naih.hu

In caso di violazione dei diritti dell’Interessato, l’Interessato può intentare causa contro il titolare del trattamento. Il tribunale agisce a sproposito nel caso (§ 22, (1) (legge sull’informazione). L’interessato può anche, a sua scelta, proporre un’azione dinanzi al tribunale competente per il suo luogo di residenza o dimora. (§ 22 (3) (legge sull’informazione).